Facebook for Social Good arriva in Italia: nuove funzionalità per il digital fundraising

Uno spazio dedicato alle organizzazioni per raccogliere fondi e creare rete con volontari, professionisti e donatori. È Facebook Social Good, il nuovo strumento della piattaforma di Mark Zuckerberg per il non profit.

Per le Onp ci sarà la possibilità di creare una pagina dedicata, all’interno della quale è possibile condividere i propri contenuti e le proprie campagne. Un po’ come già accade con le fanpage ufficiali, ma in questo modo ci sarà una la comunicazione sarà più facilmente segmentata e con maggiori possibilità di riuscita.

Per le organizzazioni, inoltre, sarà possibile importare campagne già iniziate e pubblicate altrove e verranno forniti strumenti di formazione e monitoraggio, al fine di ottimizzare i risultati delle singole campagne.

Facebook Social Good è stato lanciato alla fine dell’anno scorso e, da poco, è sbarcato anche in Italia.

Cosa offre? Ce lo spiegano direttamente dal team di Facebook.

Relazione e networking

Con il nuovo strumento le campagne, i contenuti e il relativo storytelling, saranno raggruppate in una singola pagina. In questo modo potranno essere più facilmente raggiungibili dagli utenti interessati e dai possibili donatori. All’interno del nuovo spazio, inoltre, potranno contribuire gli stessi sostenitori con i loro contenuti.

Supporto tecnico

Facebook metterà a disposizione un team a supporto delle campagne di fundraising, al fine di ottimizzare la reach dei messaggi delle organizzazioni.

Nessuna commissione

Il team della piattaforma si impegna a destinare il 100% dei fondi donati alla causa, senza nessun costo per tasse o commissioni di varia natura, là dove previsti.

Integrazione con altre piattaforme

Facebook Social Good permetterà l’importazione di campagne già avviate su siti esterni al social o sulle pagine ufficiali delle associazioni.

Accesso ai dati della community

Chi aderirà alla piattaforma, potrà accedere a una specifica banca dati, con informazioni aggregate grazie alla loro condivisione delle organizzazioni che partecipano alla comunità. In questo modo, sarà possibile accedere alla conoscenza di bisogni specifici in determinati periodi, come, ad esempio, in caso di disastri naturali di ampia portata.

Donazioni di sangue

Metterà in contatto i centri medici e i donatori di sangue.

Fondo dedicato

Probabilmente la novità più interessante. Facebook si impegna a istituire un fondo annuo di 50 milioni di dollari da dedicare alla beneficenza. Tale fondo verrà impiegato direttamente, con donazioni a sostegno di alcune campagne. Oppure, in maniera indiretta, nella promozione delle organizzazioni non profit che decidono di promuovere la loro raccolta fondi con Facebook Social Good.

Vuoi approfondire? Connettiti direttamente con Facebook Social Good.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.