Google, Dropbox, Mailchimp: servizi agevolati per il Terzo settore

google non profit
Servizi cloud, annunci adv o strumenti per la produzione e la gestione di contenuti.

Da Google ad Adobe, la vostra organizzazione necessita di tool digitali, per rendere il vostro lavoro il più credibile e professionale possibile.

Tuttavia, molti strumenti a disposizione sono a pagamento. Oppure le versioni free sono limitate, se la mole delle vostre attività è molto grande. Ma non allarmatevi. Per le organizzazioni non profit sono previsti sconti e servizi gratuiti in molti casi.

Abbiamo selezionato i più famosi.

-Google

Da un credito “omaggio” mensile per le campagne pubblicitarie alla Suite G per le versioni premium dei tool che Google mette a disposizione delle organizzazioni non profit. Niente male, se ci pensate, potete accedere a 10 mila dollari di crediti per gli annunci AdWords. In più servizi come Gmail e Drive. Attenzione però, la vostra organizzazione non deve essere un ente formativo, una scuola o un’università, un’associazione governativa o un’organizzazione sanitaria. Non resta che verificare se siete idonei, collegandovi al programma Ad Grants.

(Leggi anche Google for no profit: come utilizzare le opportunità gratuite di google per il terzo settore)

-YouTube

Restiamo nella famiglia di Mountain View. Il programma Impact Lab mette a disposizione strumenti, materiali e formazione per le organizzazioni. Obiettivo? Migliorare la comunicazione visiva e, appunto, creare impatto.

-MailChimp

Una delle piattaforme, per l’email marketing, più utilizzata al mondo. La scimmietta postino offre già un programma free, limitato al numero di contatti in database e invii mensili di newsletter. Ma se il vostro elenco di sostenitori si allunga, dovrete passare al servizio a pagamento. Ed ecco la buona notizia: per le organizzazioni non profit è previsto uno sconto del 15%. Contattate il servizio clienti, e verificate la vostra idoneità.

(Leggi anche Inviare email a costo zero per le piccole organizzazioni non profit con mailchimp e Costruiamo insieme la relazione con il donatore: l’importanza dell’email di benvenuto)

-Evernote

La piattaforma che vi permette di lavorare in team, condividendo file, documenti e check list, organizzandoli in gruppi di lavoro. Per le Onp, che rispettano i requisti, sono previsti sconti per l’abbonamento business.

-Dropbox

Uno spazio di archiviazione su cloud gratuito fino a 2 gigabyte di memoria. Ma se voleste aumentare la capienza? Allora dovete affidarvi a uno dei diversi piani a pagamento. Anche in questo caso, la versione business è scontata per le organizzazioni non profit. Dovete contattare il servizio clienti, per ricevere assistenza e programmare un piano ad hoc.

-Adobe

La suite più famosa per la creazione di contenuti digitali professionali. Non servono spiegazioni per descrivere Photoshop e i suoi fratelli. A questa pagina potete accedere a tutte le informazioni necessarie per ricevere sconti di acquisto per la vostra organizzazione.

-Canva 

La start up che ha reso felici tanti social media manager, imprenditori, operatori del marketing e tanti altri comuni cittadini per aver messo a disposizione un editor online molto semplice ed intuibile per la creazione e realizzazione di immagini di grande impatto. In poco tempo Canva ha conquistato il cuore di molti responsabili della comunicazione anche e soprattutto nel terzo settore ed oggi propone a tutte le organizzazioni non profit il pacchetto “Premium” gratuitamente. Per saperne di più

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.