RIFUGIATI, AL VIA LA SETTIMA EDIZIONE DI PARTECIPAZIONE – AZIONI PER LA PROTEZIONE E PARTECIPAZIONE DEI RIFUGIATI

Aperte le candidature per il programma di UNHCR e INTERSOS che sostiene la nascita, la crescita e la sostenibilità delle associazioni di rifugiati in Italia

Partecipazione_1

Roma, 1 febbraio 2024 – UNHCR, Agenzia ONU per i rifugiati e INTERSOS, Organizzazione umanitaria aprono le candidature per l’edizione 2024 di PartecipAzione, il programma di empowerment e capacity-building per associazioni di rifugiati in Italia, giunto alla sua settima edizione. Il programma si rivolge alle associazioni di rifugiati e ai gruppi informali che, attraverso il loro operato, promuovono l’integrazione delle persone rifugiate all’interno della vita economica, sociale e culturale del paese.

­In sei anni, PartecipAzione ha sostenuto la nascita, la crescita e la sostenibilità di 55 associazioni di rifugiati in 12 regioni, offrendo loro formazione, potenziamento delle competenze, supporto tecnico e finanziario nella realizzazione di progetti, coaching individualizzato e opportunità di networking. Il programma mira a dare visibilità e risalto alle voci dei rifugiati in Italia e a consolidare il loro ruolo di attori chiave all’interno della società civile.

 

In linea con l’esperienza maturata a partire dal 2018, anche quest’anno PartecipAzione intende individuare sul territorio nazionale nuove associazioni da coinvolgere nelle attività di rafforzamento delle competenze.

La manifestazione d’interesse per partecipare al programma è aperta dal 1 febbraio 2024 al 1 marzo 2024 (ore 23:00 CET). Le linee guida e i documenti sono disponibili sul sito web del programma.

Sono invitate a inviare le proprie candidature gruppi e associazioni di rifugiati che promuovono la partecipazione delle persone rifugiate a livello locale e/o nazionale.

I progetti devono rispondere ad almeno una delle tre linee strategiche del programma:

  • protezione dei diritti di richiedenti asilo e rifugiati;
  • promozione di attività che favoriscono l’integrazione;
  • promozione della coesione sociale con le comunità di accoglienza.

 

Un’attenzione specifica avranno associazioni e progetti in favore delle persone portatrici di esigenze specifiche, associazioni di donne e progetti a sostegno delle persone vittime di violenza e sfruttamento.

Saranno selezionate fino ad un massimo di 5 associazioni che avranno accesso ad un pacchetto di misure che comprende:  1) un percorso di formazione articolato in 5 moduli, tra cui scrittura e gestione di progetti, fundraising, comunicazione e protezione dei rifugiati, 2) un micro-finanziamento per la realizzazione del progetto, 3) accompagnamento individualizzato e coaching, 4) opportunità di networking per scambiare pratiche e stimolare collaborazioni con le altre associazioni che hanno partecipato alle diverse edizioni del programma.

 

Lunedì 12 febbraio alle ore 18:00 si terrà una diretta online di presentazione del programma e delle linee guida che sarà visibile sulla pagina Facebook di INTERSOS e sul sito ufficiale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.