Data / Ora
02/12/2019
20:30 - 23:00

Luogo
Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

CONCERTO - AMERICA LATINA SOTTA LA MADONINA


Associazione PaLiNUro (Pazienti Liberi dalle Neoplasie Uroteliali) è lieta di presentare anche quest’anno un nuovo CD doppio dedicato alla grande musica cantata in …. Milanese!

Questo appuntamento si inserisce nel progetto I AMIS DEL FIORINI, nato nel 2005 quando Edoardo Fiorini, Presidente di Associazione PaLiNUro e grande appassionato di musica e di dialetto, scrisse il libro “The Beatles e Milano – Un giorno per sempre” con tanto di CD, e da allora non si è più fermato, traducendo in meneghino i più bei brani del repertorio musicale internazionale.

Nessuna intenzione di sfottere o di parodiare, ma la sana volontà di dare una voce nuova ed inedita. Certo, gli originali sono più belli! Non mancano mai le critiche, soprattutto da una generazione che è cresciuta ascoltando le cover italiane di grandi successi internazionali, addirittura adattate con testi che nulla c’entravano con quelli originali. Ad alcuni non piace sentire i grandi successi cantati in dialetto, forse perché suonano all’orecchio come una parodia, uno scherzo. Bisogna invece dare la giusta dignità alla lingua meneghina, che oltre ad essere fenomenale nei giochi di parole scherzosi ed essere perfetta per la satira, è anche tanto accorata e efficace nella prosa drammatica. Una lingua che sta sparendo. Lo sforzo del nostro progetto è proprio orientato al suo mantenimento in vita!

L’appuntamento è ormai annuale e dopo aver cantato in dialetto i brani più celebri di diversi repertori (blues, rock, sinfonico, partenopeo…), quest’anno il progetto si cimenta, grazie a diversi interpreti, in un gradevole mix di celebri brani rappresentativi della storia musicale di tutto il centro e il sud America. Nel CD abbiamo percorso veramente tutta l’America Latina, sia in senso geografico che musicale. Il Brasile ha naturalmente una parte importante, ma non dominante.  In alcuni casi abbiamo addirittura inserito nel progetto canzoni assolutamente italiane/milanesi che di sudamericano hanno soltanto il ritmo. I testi sono stati tradotti da Paola Cavanna, famosa scrittrice e poetessa meneghina, con un risultato di altissimo livello, aggraziato e piacevole, nonostante in alcuni casi sia stato necessario l’adattamento o addirittura la parodia, per la difficoltà di tradurre testi spesso anacronistici.

L’appuntamento è quindi il prossimo 2 dicembre alle ore 20.30 presso l’Aula Magna dell’Istituto dei Tumori di Milano per la serata di presentazione dei CD con tutti i brani selezionati e i relativi interpreti.

  • STONAA (Desafinado) Leo Caruccci – Antônio Carlos Jobim e Newton Mendonça
  • L’È MÈJ SBASSÀ LA LUS! (A media luz) Beppe Pavan – Carlos César Lenzi e Edgardo Donato
  • ‘ NA CIALLADA (Mas que nada) Gianfranco Balestrini – Jorge Ben
  • LIBERTANGO (Libertango) Lombard Street – Astor Piazzolla
  • OH, ‘S’EL SARÀ (O que será) Laura Magenta e Edoardo Fiorini – Chico Buarque de Hollanda e Francis Hime
  • LA BUSA NOEUVA TEKA P – Perrotin/Valdi
  • ARLIA (Tristezza) I Manasc – Niltinho
  • ONA VÒLTA E POEU PÙ (Solamente una vez) Laura Magenta – Agustín Lara
  • CAFÈ SBRUJENT (Moliendo café) Scappaa de cà – Hugo Blanco
  • EL VOLA EL FALCHETTIN (El condor pasa) Coro degli Stonati La Verdi – Daniel Alomía Robles e Julio de La Paz
  • LA TOSA DE L’ARENA (Garota de Ipanema) Gianfranco Balestrini e Sonia Spirito
  • VÀ CHE SCIGHERA (Guantanamera) Leo Carucci – Popolare
  • EL ME MILAN (Samba sua) Mario Leny
  • CENT BASITT (Besame Mucho) Quatter Malnàtt – Consuelo Velázquez
  • TE RINGRAZI VITA (Gracias a la vida) Paola Cavanna e Giorgio Gabriel – Violeta Parra
  • VARDA VARDA (Vedo vedo) Coro Voci Bianche Italo Calvino – Tradizionale
  • ADIO, FIOLASC (Adiós, Muchachos) Mal Traa Insèma – Julio César Sanders e César Vedani
  • EL BAMBA (La Bamba) I Amis de la Palmira – Popolare
  • Tango Loro Composizione Passo Duomo – Claudio Rocca
  • Tutt el mè amor (All my loving a Samba) Trii ètt de Beatles – Lennon – McCartney
  • L’ochètta (Pato) Edoardo Fiorini – Jaime Silva
  • El bagatt (Tico Tico No Fubà) Sonia Spirito & i DAmM a TRA’ – Zequinha de Abreu e   Aloysio de Oliveira
  • Gelosia (Jalousie) Quatter Malnàtt – Jacob Gade
  • BRASCIOM SU (Abrazame) Gianfranco Balestrini – Julio Iglesias e Rafael Ferro
  • BELL CELESTIN (Cielito Lindo) Mal Traa insèma – Quirino Mendoza y Cortés
  • SEMM ONA BANDA (A banda) I Amis de la Palmira – Chico Buarque de Hollanda

L’intero incasso della serata sarà devoluto ai progetti di Associazione PaLiNuro (acronimo di Pazienti Liberi dalle Neoplasie Uroteliali): è nata presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano nel 2014 in risposta alla necessità di informazioni dei pazienti e della mancanza di risorse del personale medico per fare fronte a questa esigenza. È costituta da ex pazienti, pazienti e loro familiari, volontari e comunità medica, e si pone l’obiettivo principale di saper dire alle nuove persone che si affacciano alla malattia dove si trovano, in ogni momento, fornendo delle informazioni che spieghino loro, con linguaggio facile e familiare, cosa fare, come risolvere quella specifica situazione e quale sarà il decorso della malattia/convalescenza fino ad arrivare all’auspicabile momento della guarigione.