Data / Ora
25/10/2019
09:00 - 17:30

Luogo
Sala Multimediale della Regione Piemonte

Africane/Italiane FORUM nazionale delle donne africane


A un anno esatto dalla prima edizione, è in programma a Torino il 25 ottobre Africane/Italiane Forum nazionale delle donne africane nato dall’incontro tra associazioni femminili e il Collettivo di Donne Africane, formatosi dopo il primo Forum regionale del 2018, promosso nell’ambito del progetto regionale FAMI Multiazione.

La seconda edizione del Forum è realizzata con il sostegno della Regione Piemonte, attraverso il Bando per l’assegnazione di contributi ad associazioni i cui componenti sono prevalentemente di origine straniera; con il supporto organizzativo delle associazioni: Gruppo Abele Onlus, Stelo Onlus e Donne per la difesa della società civile; in collaborazione con il Centro piemontese di studi africani, il Centro Interculturale città di Torino e alcune associazioni migranti del territorio.

Il Forum affronterà il tema della partecipazione attiva alla vita pubblica e al processo di inte(g)razione delle donne africane in Italia condividendo le riflessioni, emerse in un anno di incontri con associazioni di donne africane e italiane in Piemonte, che hanno reso evidenti idee, desideri, necessità ma anche la ricchezza di attività in cui le donne africane sono già concretamente impegnate sia nella società civile, che in progetti di sviluppo in Africa.
I risultati saranno presentati in mattinata dagli interventi di Marie Jeanne Balagizi e Rachel Okumbowa del Collettivo donne Africane e da Silvana Ranzato dell’associazione Donne per la difesa della Società civile e il tema sarà approfondito da ospiti nazionali e internazionali. Nel pomeriggio i gruppi di lavoro, coordinati da relatrici esperte nell’ambito dell’integrazione, coinvolgeranno tutte/i le/i partecipanti nell’elaborazione di proposte e raccomandazioni sulle sfide del welfare e del lavoro per favorire l’integrazione, sulla presenza delle donne africane nella cooperazione internazionale e sul valore delle reti.

Il Forum, nato grazie all’incontro di donne africane a Torino con l’Associazione Donne per la difesa della Società Civile, porrà l’accento sull’importanza del lavoro comune tra donne italiane e donne di origine africana. Il confronto con le realtà associative al femminile del territorio torinese, ampliato nell’ultimo anno, ha rafforzato la consapevolezza che sia necessario conoscersi e interagire, ascoltarsi in un confronto alla pari tra donne africane/italiane per trovare nuove modalità di partecipazione di tutte e, soprattutto, per scalfire l’immagine della donna africana portatrice di problemi e bisogni, facendo uscire dall’invisibilità le molteplici risorse femminili da riconoscere e da valorizzare.

Il FORUM affronterà il tema della partecipazione attiva guardando anche alla promozione di reti tra donne africane. In tal senso la creazione del Collettivo di Donne Africane a Torino è il primo risultato del percorso intrapreso per promuovere una nuova sinergia tra le donne africane, al di là della frammentazione dovuta alle differenti culture di provenienza e alla molteplicità di comunità sul territorio. Un obiettivo ambizioso su cui il Forum ha voluto il contributo di ospiti nazionali e internazionali particolarmente impegnate in reti al femminile di donne africane della diaspora. Ne parleranno Suzanne Diku Mbiye, dell’Associazione Tam Tam D’Afrique Onlus, che approfondirà l’organizzazione delle Donne africane in Italia, Manuel Isabel José, di Mulheres Empreendedoras Europa-África che presenterà l’esperienza della sua realtà a favore della partecipazione attiva ed integrazione delle donne africane in Portogallo. Suzanne Bellnoun dell’OFAD, Organisation des Femmes Africaines de la Diaspora parlerà della sua organizzazione per lo sviluppo imprenditoriale delle donne africane in Francia e nei paesi africani di provenienza.

Il Forum tratterà anche il ruolo delle donne nello sviluppo dell’Africa. Le donne africane della diaspora, infatti, sono “portavoci” dell’Africa, delle sue reali esigenze e vogliono contribuire a individuare strategie per lo sviluppo dei paesi africani che hanno dovuto lasciare in condizioni di povertà, guerre o carestie. Mamie Mujanyi Kalonji, Cosigliere presso il Ministero dei diritti umani della Repubblica Democratica del Congo, illustrerà i risultati dalla partecipazione politica delle donne nel processo di sviluppo in Africa.

La partecipazione è libera e gratuita.
ISCRIZIONE OBBLIGATORIA utilizzando il modulo alla pagina: https://bit.ly/2obWKHL

Programma