Salite sulla barca del Cast! Sosteniamo la pesca artigianale nel distretto di Kilifi in Kenya.

Pubblichiamo un comunicato stampa degli amici  dell’ONG Cast di Laveno (VA) che avvia la campagna di raccolta fondi per il progetto sulla pesca sostenibile in Kenya

Si avvia in questi giorni la nuova campagna “Tutti sulla stessa barca” del Cast – Centro per un appropriato sviluppo tecnologico – organizzazione non governativa di Laveno (VA) che da 30 anni lavora per promuovere, in Italia e all’estero, uno sviluppo compatibile con le risorse e i limiti ambientali del pianeta attraverso progetti di cooperazione internazionale ed educazione alla cittadinanza mondiale in Italia.

Con la nuova campagna di raccolta fondi il Cast invita tutti quanti a salire sulla barca del progetto “Wavuvi” (pescatori in lingua swahili), progetto di sostegno alla pesca artigianale nel distretto di Kilifi in Kenya. Il progetto, attivo dal gennaio 2011, ha l’obiettivo di alleviare la povertà delle comunità costiere che dipendono dalle risorse marine, promuovendo il coinvolgimento diretto delle associazioni di pescatori nella gestione sostenibile delle risorse. Piccoli passi sono già stati fatti: formazioni per tecniche di pesca più sostenibili, si sono costruite vasche per l’allevamento di gamberi, piantate più di 2.000 mangrovie per riforestare la costa… ma ancora molto resta da fare: le formazioni alle donne sull’essiccazione del pesce, avviare la pesca d’altura con attrezzature adeguate, avviare l’allevamento dei granchi. Salite sulla barca del Cast e date un contributo al progetto!

La campagna “Tutti sulla stessa barca!” invita aziende, negozi e ristoranti a diventare partner nel sostegno ai pescatori e alle donne di Kilifi, promuovendo il rispetto dell’ambiente marino e di chi vi lavora. Salire a bordo è semplice: le attività commerciali o imprese potranno aderire elaborando con il Cast un progetto di marketing sociale legando l’esito commerciale di un proprio prodotto alla campagna o organizzando con l’associazione un evento per sponsorizzare il progetto. Il marketing sociale fa bene alle vendite, infatti, secondo un’indagine Ipsos Explorer il 60% delle persone ritiene che sarebbe più invogliato all’acquisto di un prodotto sapendo che parte del ricavato verrà utilizzato per una causa sociale e l’82% ritiene che, a parità di prezzo, acquisterebbe un prodotto legato a una causa sociale.

Giornalisti e agenzie di comunicazione potranno aderire aiutandoci a diffondere i comunicati degli eventi che si realizzeranno e i risultati della raccolta fondi e del progetto.

Ovviamente sulla barca c’è posto anche per privati cittadini sensibili ai problemi della sostenibilità ambientale e solidali con i pescatori del Kenya, che potranno acquistare i gadget della campagna sul blog o semplicemente fare una donazione.

Sulla barca del progetto Wavuvi c’è ancora posto…cosa aspettate, salite con noi!

Per avere maggiori informazioni vi invitiamo visitare il sito della campagna:

tuttisullastessabarca.wordpress.com

e il blog per aggiornarvi sull’andamento del progetto Wavuvi:

castprogetti.wordpress.com

Per informazioni è possibile contattare il Cast

Centro per un appropriato sviluppo tecnologico

Via Garibaldi 45 – 21014 Laveno Mombello (VA) – www.cast-ong.org

Tel/fax 0332 667082 –  Email:   [email protected]

Rispondi