Microsoft Italia raddoppia il suo impegno nel sociale: è pronta a donare 6,5 milioni di dollari in software alle onlus italiane

“In un momento economico delicato come quello attuale, Microsoft – che ha la responsabilità sociale nel suo dna – ritiene prioritario mettere a disposizione le sue competenze. Per questo ha scelto di offrire tecnologia e know-how affiancando tutte le 370mila organizzazioni non profit che vorranno colmare il divario digitale per agire in maniera più efficace”. Lo ha detto Roberta Cocco, nei Chiostri dell’Umanitaria a Milano, in occasione della presentazione del piano d’azione CSR di Microsoft Italia che prevede, appunto, progetti trasversali con il coinvolgimento dei suoi partner e il sostegno costante di Techsoup, attiva in 30 Paesi nel mondo, in Italia attraverso il Banco Informatico, Tecnologico e Biomedico (BITeB).
ALCUNI DIRITTI RISERVATI (CC BY-NC-SA)

Lascia un commento