Fare volontariato è un asso nella manica nel CV

cv-volontariato

Le competenze sviluppate nel volontariato migliorano le prospettive occupazionali per i neolaureati.

Per migliorare in modo significativo il proprio “biglietto da visita” per il mondo del lavoro, risulta essere vincente una esperienza da volontario nel non profit.

È quanto evidenzia l’inchiesta Deloitte Volunteer Impact 2013. Secondo la quale l’81% dei responsabili delle risorse umane intervistati dichiara che le competenze acquisite con il volontariato vengono prese in considerazione nella valutazione di un candidato.

Inoltre, l’indagine ha confermato che la maggior parte dei dirigenti delle risorse umane considera il volontariato come benefico per i dipendenti (65%), e come un mezzo per raggiungere una migliore reputazione aziendale (88%).

 

Scarica VolunteerIMPACTSurveyExecutiveSummary_20131

 

Lascia un commento