Celentano, in beneficenza il cachet di Sanremo

Il Molleggiato stupisce ancora: tutto il cachet di Adriano Celentano per Sanremo 2012 sarà devoluto in beneficenza.

A comunicarlo è stato Gianfranco Mazzi, direttore artistico del Festival, che ha snocciolato le cifre sul compenso di Celentano che dipenderanno dal numero di serata in cui l’artista sarà presente sul palco di Sanremo.

Il contratto di Celentano – spiega Mazzi – prevede che Adriano partecipi a una, due o tutte le serate. Non sappiamo ancora quante ne farà; se ne farà una percepirà 350mila euro, se ne farà due percepirà 700mila euro, se ne farà di più percepirà 750mila euro“.

Celentano ha contattato la scorsa settimana sette sindaci delle principali città italiana, i sindaci Alemanno (Roma), Pisapia (Milano), De Magistris (Napoli), Renzi (Firenze), Tosi (Verona), Emiliano (Bari), Zedda (Cagliari) chiedendogli i nomi di famiglie in estrema povertà. Celentano destinerà dunque 100 mila euro (200mila euro se fara più di una serata) per uno o due ospedali gestiti da Emergency fuori Italia e 250mila euro a tredici famiglie bisognose delle città sopra citate (500mila a 25 famiglie se farà due serate, 550mila euro a 27 famiglie se farà almeno tre serate).

Non solo: Celentano ha assicurato che pagherà di tasca propria anche le tasse relative alla beneficenza, così come le altre spese che comporterà la sua presenza a Sanremo. Riepiloga Mazzi: “Celentano alla fine per venire al festival pagherà un sacco di soldi“.

Gianni Morandi, conduttore del Festival per il secondo anno consecutivo è sorpreso dalla scelta di Celentano: “Ha chiuso tutte le polemiche sul cachet, è un segnale importantissimo e quasi commovente“. E insiste: “Celentano dimostra l’amore per Sanremo, per l’Italia e per questo palcoscenico“.

Su Twitter ci si divide tra coloro che apprezzano il gesto di Celentano e (la maggioranza) coloro che non reputano giusto che sia lui a decidere cosa fare del cachet di un’apparizione sul servizio pubblico. Ad esempio @Bomber_twit scrive: “la beneficenza è cosa buona e giusta, ma credo che ognuno dovrebbe scegliere a chi o a quale ente farne. Celentano, invece, sceglie per noi“, @microsatira punge: “Gli italiani daranno in beneficenza il compenso di #Celentano per #Sanremo“, poi ribadisce che “la cosa fastidiosa è il farsi bello di Celentano con i soldi altrui“.


http://musica.excite.it/celentano-in-beneficenza-il-cachet-di-sanremo-N95113.html

Lascia un commento