La Casa dell’ArtEducazione di Milano: Conferenza Stampa di presentazione e giornate di formazione

Il 27 gennaio 2015 alle ore 11 a Milano, presso la Sala Stampa di Palazzo Marino, verrà presentata la Casa dell’ArtEducazione, il progetto dedicato ai ragazzi residenti nel capoluogo lombardo, in particolare a quelli appartenenti ai gruppi più vulnerabili e a rischio di esclusione sociale.
Nato dalla collaborazione tra Comune di Milano – Assessorato all’Educazione, Coop. Tempo per l’infanzia, ForMattArt, ICS Giacosa, Progetto Axé e Università di Torino, reso possibile grazie ai contributi della Fondazione Cariplo e Fondazione Alta Mane Italia, la Casa dell’ArtEducazione si propone di proteggere i diritti dei giovani, in primo luogo il diritto all’educazione e alla bellezza.

All’interno della Casa dell’ArtEducazione, infatti, l’Arte si presenta come elemento fondante del processo educativo, ne costituisce il fulcro vitale e non è dunque unicamente funzionale all’intrattenimento dei ragazzi in difficoltà. L’Arte è, in sintesi, essa stessa educazione e non è solo un mezzo per educare, per questo rappresenta una potente scelta pedagogica nel lavoro con i giovani, specie se emarginati ed esclusi.

E’ in virtù di questo approccio che, adottando la visione di Progetto Axé, si è scelto di utilizzare una parola unica: “ArtEducazione”.
Accanto all’attenzione per i ragazzi, La Casa si propone di valorizzare le diverse figure professionali che operano con i giovani in difficoltà, nella convinzione che solo i professionisti qualificati siano la garanzia per un’azione di educazione di qualità rivolta a chi non ha nulla o ha molto poco.

Per questo il progetto prevede al suo interno anche attività specifiche indirizzate a educatori, artisti, assistenti sociali e insegnanti, riconoscendo in questo modo il loro diritto fondamentale alla formazione professionale. La Casa intende dunque configurarsi come un polo di riferimento a livello internazionale per la formazione in ArtEducazione.

Nel complesso il progetto abbraccerà quindi 2 dimensioni, diverse ma complementari:

  1. La parte “pratica”, dedicata ai bambini e ragazzi, a partire dall’Educazione di Strada per arrivare alle attività di immersione nell’arte ed ai laboratori artistici che si terranno nella struttura della Scuola Media Rinaldi e che saranno offerti a partire da febbraio 2015;
  2. La parte teorica/formativa, dedicata agli educatori/operatori sociali, necessaria a dotarli degli strumenti idonei ad operare, grazie all’arte, nella vita dei giovani. La prima sessione di formazione è stata realizzata a settembre 2014, mentre dal 26 gennaio al 30 gennaio 2015 si terrà la seconda sessione, condotta dai fondatori di Progetto Axé,, Cesare de Florio La Rocca e Marcos Candido.

In occasione della conferenza stampa di presentazione della Casa dell’ArtEducazione saranno nostre ospiti, tra gli altri, la celebre artista Fiorella Mannoia, testimonial italiana di Progetto Axé, nonché la Soprintendente della Segreteria di Stato di Assistenza Sociale e Lotta alla Povertà del Governo dello Stato di Bahia, Sig.ra Angela Goncalves. La sua presenza offrirà l’occasione di confrontare le esperienze di paesi diversi, prendendo spunto dalla pedagogia ArtEducativa di Projeto Axé e dalla testimonianza dei grandi risultati ottenuti dalla collaborazione tra Pubblico e Privato sociale, nel caso specifico tra lo Stato di Bahia e Projeto Axé.Saranno presenti all’evento, inoltre, l’Assessore del Comune di Milano Francesco Cappelli e il Console Generale Aggiunto, Direttore del settore culturale, Dottor João Maurício Cabral de Mello.

SCHEDA PROGRAMMA

 

Per contatti:
La Casa dell’ArtEducazione – Iris Caffelli: +39 3421472268 [email protected] 

Progetto Axé Italia – Chiara Natalini: +39 3888477932  [email protected] 

Rispondi