Agenzia del Terzo Settore: dal 4 giugno pronta la squadra sostitutiva

Durante il XIII Forum nazionale del sostegno a distanza svoltosi il mese scorso, il direttore generale per il volontariato al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Danilo Festa, ha detto che dal 4 giugno sarebbe diventata operativa la squadra a cui sono passate le competenze dell’Agenzia del Terzo Settore.  

“Abbiamo fatto una selezione del personale di tipo interna, tra il personale dirigente di tutta Italia, avremo otto persone, otto funzionari, laureati in economia e commercio o giurisprudenza, quasi tutti con abilitazione per commercialista. Conto di arrivare poi a 12 persone più un dirigente. Il vostro referente quindi diventiamo noi”, ha detto Festa. 
L’appello lanciato il 27 aprile per la selezione prevedeva in realtà che il trasferimento avvenisse per tutti il 4 giugno, “ma trattandosi di persone, alcune con famiglia altre con lavori da completare”, al Ministero hanno accettato di scaglionare gli arrivi: “quindi 3 arriveranno il 4 giugno, 3 l’11 giugno e le altre il 1 luglio». 

Da via Rovello a Milano si passa quindi in via Fornovo a Roma, “abbiamo liberato 800 metri quadri, noi saremo più compattati perché abbiamo solo 7 metri quadri per dipendente”, sottolinea Festa.

Saranno queste persone a proseguire il lavoro dell’Agenzia per il Terzo settore, con Festa che ha ribadito: “Tengo a precisare che non potremo fare consulenze, quindi avremo forse qualche parere meno raffinato, però sarà tutta farina del nostro sacco e a me la farina del mio sacco piace sempre molto”. 

A chi domanda che fine farà il sito del Sad in chiaro, messo su dall’Agenzia attraverso l’Osservatorio Sad, Festa risponde che “io sono molto rispettoso del passato, capisco la vostra preoccupazione, però vi invito ad andare a vedere il sito dell’Agenzia e quello del Ministero. Intanto il sito del Ministero è a costo zero, quello dell’Agenzia era affidato all’esterno. Io non mi sento paragonabile alla caratura personale del professor Zamagni, però ci paragoniamo sul piano amministrativo, anche se vi chiediamo del tempo”.

Il materiale dell’archivio dell’Agenzia del Terzo settore “arriverà a Roma il 1 giugno, perché il 31 maggio cessa il comodato d’uso gratuito del Comune di Milano”.

“Vi chiederemo un aiuto e un po’ di pazienza, perché abbiamo ereditato tutta una serie di documentazione, che però abbiamo dovuto catalogare noi stessi – dice Festa – Le persone del mio ministero sono andate in via Rovello a Milano, hanno catalogato tutto il materiale che hanno trovato, lo hanno fatto da soli, e lo hanno sistemato in 150 scatoloni di materiale. Si tratta di materiale cartaceo, perché non abbiamo trovato le password per i computer, cercheremo di farcele dare per acquisire anche questo materiale. Non abbiamo le password perché i computer erano affidati a una società esterna. Dovremo chiedere per iscritto le password alla società che se ne occupava, per farci accedere al materiale. Un conto è trovare i modelli già pronti dove bisogna solo cambiare l’intestazione da Agenzia per le onlus a Ministero del Lavoro, un altro è pidieffare tutti i documenti e poi trascriverli in word. Abbiamo dovuto comportaci così perché dal 2 marzo abbiamo dovuto interrompere ogni tipo di contratto”.

Da: www.vita.it

Lascia un commento